oi321j
teatroweb
teatroninomartoglio-logo2
tnmmarchio2

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

Nel 1903 viene fondata la prima Compagnia Drammatica Dialettale Siciliana, diretta proprio dallo sceneggiatore belpassese Nino Martoglio. La compagnia è la prima a mettere in scena le opere di Verga, Pirandello, Capuana e altri autori, riscuotendo ovunque un impareggiabile e inatteso successo.

Nel 1903 viene fondata la prima Compagnia Drammatica Dialettale Siciliana, diretta proprio dallo sceneggiatore belpassese Nino Martoglio. La compagnia è la prima a mettere in scena le opere di Verga, Pirandello, Capuana e altri autori, riscuotendo ovunque un impareggiabile e inatteso successo.

Videobank SpA
+39 095 9897 100

+39 335 8431 804

teatromartogliobelpasso@

videobank.it

Teatro Nino Martoglio

Direzione Artistica | Stagione 2019 - 2020


facebook
instagram

www.teatroninomartoglio.it @ All Right Reserved 2019 | Sito web realizzato da Flazio Experience

www.teatroninomartoglio.it @ All Right Reserved 2019 | Sito web realizzato da Flazio Experience

14
14
13
13
15
15
12
12
dt

GUIA JELO

guiajelo

Direttore Artistico

Videobank Spa nomina Guia Jelo direttore artistico del teatro comunale “Nino Martoglio” di Belpasso. La struttura, per la gestione tecnica e artistica, da circa un mese è stata consegnata dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Daniele Motta, alla nota azienda belpassese, affermata nel panorama europeo dei servizi di comunicazione e nel broadcasting satellitare. Videobank vuole mirare in alto, puntando a grandi livelli di qualità, per valorizzare il luogo simbolo della cultura e del palcoscenico martogliano. «Alla guida del nostro progetto artistico – hanno dichiarato il General Manager Lino Chiechio e l’Amministratore Unico Maria Guardia Pappalardo - non potevamo che schierare un “capitano” di elevato spessore artistico-culturale e di grande umanità, apprezzata sia in Sicilia che in ambito nazionale, con una grande esperienza nel Teatro nel suo complesso. Abbiamo scelto una grande attrice siciliana, che tenga, come teniamo noi, alla valorizzazione delle nostre risorse, ai fini della valorizzazione del Teatro di Belpasso. Per questo puntiamo su Guia Jelo».

Abbiamo scelto una grande attrice siciliana, che tenga, come teniamo noi, alla valorizzazione delle nostre risorse, ai fini della valorizzazione del Teatro di Belpasso. Per questo puntiamo su Guia Jelo».


L’attrice catanese, Cavaliere al Merito della Repubblica dal 2015, per la sua natura di artista e donna di grande cuore e umanità, doti che sa trasmettere nei suoi personaggi, è affermata in campo nazionale anche in televisione e nel  cinema; popolare soprattutto nella sua Sicilia, amata ed apprezzata nel mondo dello spettacolo. Scoperta da Turi Ferro, si è formata negli anni settanta al Teatro Stabile di Catania, divenendo una beniamina del pubblico, e al Piccolo di Milano con Giorgio Strehler. L’attrice, con alle spalle ben 42 anni di carriera, che l’ha vista protagonista in centinaia di allestimenti televisivi, cinematografici, ma in particolar modo teatrali, ha un curriculum vastissimo , ricco di nomi e di esperienze professionali di grande spessore, che hanno arricchito un notevole e “sudato” percorso artistico-professionale. «Sono molto felice e grata a Videobank – dichiara Guia Jelo - per la fiducia accordatami, che, con molto senso solidale e impegno artistico, conto di non deludere. Belpasso mi ha sempre accolta con affetto e grande stima da molti anni, regalandomi il suo caloroso pubblico. Questa è per me un’occasione importante per ricambiare questo amore. Il territorio ha sempre abbracciato me ed è mio desiderio, adesso, abbracciare il territorio. Io sento molto la responsabilità di questo incarico - continua l’attrice catanese - sto già lavorando con grande entusiasmo ad un progetto che possa coinvolgere diversi nomi, offrendo a questo meraviglioso teatro, il loro prestigio e la loro bravura. Personalmente mi avvarrò anche di consulenti, un pool di preparati professionisti: il bravo e stimato attore Luigi Tabita; il collega e regista Turi Giordano, con la sua grande preparazione e cultura teatrale; l’apprezzata scenografa e costumista Giovanna Giorgianni».

 

Inoltre, nell’anno del centenario della morte di Martoglio, il nuovo direttore artistico Guia Jelo anticipa qualche iniziativa. «Sicuramente non mancheranno opere di Martoglio a cui io tengo in prima persona, ma stiamo già lavorando ad un progetto che coinvolgerà il mondo dell’arte in senso lato, anche attraverso il coinvolgimento degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania, per celebrare degnamente l’insigne commediografo belpassese, affinché la nuova stagione teatrale a Belpasso sia la festa del Martoglio intorno a Martoglio».
L’Accademia di Belle Arti di Catania ha accolto con entusiasmo il progetto proposto dal nuovo direttore artistico del teatro belpassese. «Su richiesta e idea di Guia Jelo – ha dichiarato il prof. Vincenzo Tromba, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania - gli studenti aderiranno al progetto realizzando, per il teatro di Belpasso, un busto commemorativo di Nino Martoglio».


La travolgente Guia Jelo è, dunque, già al lavoro con Videobank per l’allestimento del cartellone della nuova stagione del teatro belpassese, che si preannuncia ricca di contenuti, rappresentazioni e ambiziose sorprese.

E ancora tanto intrattenimento con Massimo Lopez e Tullio Solenghi in uno show con la Jazz Company diretta dal maestro Gabriele Comeglio, Toti e Torino in “Un primo e un secondo”, Enrico Guarneri e Salvo La Rosa in “Io sono l’altro” e Mario Incudine diretto da Moni Ovadia in “Barbablù” di Costanza Di Quattro.